logo
torna indietro
logo

Schedatura Edifici e Spazi Aperti

Il progetto "mappatura per Livorno" si basa sulla collaborazione del Didalabs - Piani e Progetti per la Città e il Territorio dell'Università degli studi di Firenze con diversi soggetti:

  • Pro-Loco di Livorno, associazione promotrice del progetto.
  • Scuole medie superiori di Livorno: ISIS Niccolini Palli, Liceo F. Cecioni.

  • La Ricerca


    La ricerca è volta allo valorizzazione del patrimonio storico, culturale, architettonico, ed urbanistico di Livorno. Inoltre il progetto punta ad una promozione sia culturale che turistica del territorio labronico attraverso una maggior sensibilizzazione della popolazione locale.
    Il lavoro si concentra inizialmente sul patrimonio edilizio esistente con un successivo studio delle relazioni che essi instaurano con il contesto urbano in cui si inseriscono.
    L'obiettivo è quello di mettere in atto un' inventariazione del patrimonio edilizio esistente ed una successiva elaborazione e creazione di una mappa interattiva su supporto WEB-GIS.

    Articolazione del lavoro


    Il lavoro è stato strutturato in cinque fasi:
    Realizzazione di un modello di schedatura attraverso l'integrazione e la rielaborazione delle schedature realizzate precedentemente dalla Soprintendenza, dal Comune di Livorno e dalla Pro-loco di Livorno;
    Realizzazione di un'applicazione utile alla redazione della schedatura in forma digitale.
    Acquisizione delle informazioni utili all'inventariazione mediante compilazione delle schedature da parte degli studenti della scuola ISIS Niccolini Palli;
    Elaborazione dei dati acquisiti e successiva restituzione cartografica;
    Realizzazione di una mappatura interattiva online liberamente accessibile.

    Risultati attesi

    L'esito finale a cui punta il progetto è la realizzazione di un sistema informativo territoriale (S.I.T.) che permetta di visualizzare mappe tematiche secondo i propri interessi personali e professionali legati alla città di Livorno

    Licenza Creative Commons

    Licenza Creative Commons
    Progetto Schedatura Edifici di Livorno del Laboratorio Piani e Progetti per la Città e il Territorio è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.

    Based on a work at www.cittaeterritorio.it.

    Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili presso www.cittaeterritorio.it oppure a tommaso.borghini@unifi.it.

    Utilizzo del web-gis


    La cartografia interattiva è cosultabile liberamente e senza installare plugin con tutti i più comuni browser web e sistemi operativi.



    (Internet Explorer, Safari, Firefox, Chrome, Opera)
    (Windows, OSX, GNU/Linux)



    Per informazioni sull'utilizzo degli stumenti di consultazione fate riferimento ai tab presenti in questa colonna.



    Descrizione del servizio

    Il layout è impostato su tre colonne:

    a sinistra: sono collocate le utilità per la consultazione ed interrogazione del disegno interattivo (i layers, con le relative legende e la barra dei comandi permettono l'interrogazione e la navigazione all'interno della mappa);

    al centro: è visualizzato il disegno interattivo;

    a destra: sono consultabili le informazioni generali del progetto e tutti i documenti di corollario nonchè la descrizione dei comandi principali e delle funzioni di interrogazione dei layers.

    Istruzioni per l'uso del web-gis


    In questa sezione sono descritti i comandi principali e le funzioni di interrogazione dei layers.


    «Cambia vista» permettedi cambiare mappa tematica mantenendo le impostazioni di inquadramento e di scala della vista attuale.


    Comandi mappa


    Visualizzazione

    Zoom estensione massima annulla eventuali zoom e riporta la visualizzazione all'estensione massima della vista.

    Zoom in e Zoom out impostano il rettangolo su ingrandimento o riduzione della mappa. I comandi sono attivabili anche utilizzando la rotellina del mouse per ingrandire o ridurre lo zoom.

    Zoom Selezione imposta la vista della mappa ingrandendo sulle geometrie selezionate.

    Panoramica permette di spostarsi sulla vista e si attiva anche utilizzando il tasto destro del mouse.

    Vai Avanti/Indietro permette il passaggio alla vista precedente o a quella successiva.


    Misurazioni e note

    Misura distanza/area permette di misurare lunghezze e superfici direttamente su un elemento architettonico. Fare doppio click per completare la misura. Per annullare l'inserimento dell'ultimo punto usare il tasto «CANC».

    Punto d'interesse
    permette di annotare direttamente sulla mappa un bookmark specificandone la descrizione.


    Aggiorna la mappa
    permette di aggiornare la mappa dopo una selezione, pulendo i dati delle interrogazioni precedenti e rendendola disponibile per altre.

    Interrogazione dei dati -query-


    Interrogazione dei layer

    Le interrogazioni della cartografia possono essere effettuate in due modi:

    - direttamente sulla mappa con i comandi

    Identifica interroga il livello/livelli accesi nella vista nell'area di click restituendo i valori per ogni livello presente.

    Seleziona è uno strumento d'interrogazione di un solo livello; il livello interrogabile viene definito nella finestra che si attiva in alto a destra.

    Tooltip consulta "al volo" le informazioni del livello con un semplice passaggio del mouse; il livello selezionabile viene definito nella finestra che si attiva in alto a destra.


    - in base agli attributi dei livelli

    dal menu a tendina«Cerca per...»
    selezionare il livello da interrogare e digitare l'argomento di ricerca.


    Con entrambi i metodi le aree interrogate verranno selezionate ed evidenziate nella vista;
    i relativi dati verranno espressi in una tabella esportabile nei formati disponibili.

    Esportazione e download dei dati


    I dati e i livelli presenti nella vista sono esportabili nei seguenti formati tramite l'uso delle query (vedi sezione precedente).

    CSV
    file di testo utilizzato per l'importazione/esportazione di una tabella di dati (ad esempio fogli elettronici o database). 

    PDF
    portable document format, formato di file capace di rappresentare il documento in modo indipendente dall'hardware e dal software usato per crearlo.

    SHP
    shapefile ESRI è un formato vettoriale per i sistemi informativi territoriali, ovvero esporta anche le geometrie relative ai dati espressi in tabella.

    «Stampa» Dal comando si può generare la stampa di un PDF della vista di mappa. Si può scegliere il formato(A4, A3, A2, A1, A0; orizzontale o verticale), la scala di stampa, il titolo della mappa e se usare affiancare la stampa della legenda e della referce map.

    «Scarica» Dal comando viene generata un'immagine in formato TIFF o GEOTIFF con risoluzioni disponibili:
    150dpi
    200dpi
    300dpi

    «Link vista» Dal comando si può condividere la vista attuale con la relativa selezione di layers e zoom della mappa.

    Layers


    Oltre ad accendere e spengere i singoli layers sono disponibili le funzioni seguenti:

    Info layer Metadato di descrizione del livello.


    Trasparenza Imposta il grado di trasparenza del livello.

    Zoom sul livello Inquadra il livello nella vista.


    Mostra i livelli Permette l'accensione contemporanea di tutti i livelli facenti parte della categoria.

    Nascondi i livelli Permette lo spengimento contemporaneo di tutti i livelli facenti parte della categoria.

    coordinate Gauss-Boaga
    loading
    Scala 1: